Iniziative

Webinar formativo USR Toscana Fondazione Franchi: Pago in Rete e I temi della Privacy nella scuola.

Nelle date di Martedì 28 Luglio e Giovedì 30 Luglio, Fondazione Franchi, assieme a USR Toscana organizza due corsi di aggiornamento on line, accreditati sulla piattaforma Sofia.

Le attività formative, concertate con USR Toscana, vogliono essere un contributo reale al sistema educativo regionale, formando docenti e personale amministrativo sull’utilizzo di Pago in Rete da parte degli istituti scolastici e delle famiglie,sulla privacy nella scuola e sull’utilizzo di programmai open source. Ogni webinar sarà riservato ad un massimo di cinquanta utenti e sarà erogato tramite la piattaforma Open Source Hub Fondazione Franchi

Martedì 28 Luglio ore 10:00

Webinar dedicato all’utilizzo di Pago In Rete da parte delle istituzioni scolastiche e delle famiglie.

Introduzione e presenztazione da parte del Dott. Roberto Curtolo e e Dott. Piepaolo Infante UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA TOSCANA – Direzione Generale Ufficio III – Politiche di supporto all’autonomia scolastica. Docente Coordinatore – Ministero Istruzione

I relatori saranno:

Matthieu Caramelli Esperto P.A. Fondazione Franchi e David Sciacca DSGA e Formatore Personale Scolastico.

Titolo dell’intervento: Semplicità e Opportunità della piattaforma Pago in Rete

ore 11:45, l’Avv. Francesco Parenti Iscritto all’ordine degli Avvocati di Firenze Esperto di diritto della Rete e Privacy

Titolo: La privacy nella Scuola come districarsi tra esigenze di aperture a terzi e la cogente normativa

questo il link per iscriversi: ISCRIZIONI CHIUSE

Corso di aggiornamento accreditato su Piattaforma Sofia ai sensi del D.M. 170/2016 – Codice Corso:

46672 – Codice Edizione: 68088

Giovedì 30 Luglio alle ore 10:00, introduzione e presentazione da parte del Dott. Roberto Curtolo e Dott. Piepaolo Infante UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA TOSCANA – Direzione Generale Ufficio III – Politiche di supporto all’autonomia scolastica. Docente Coordinatore – Ministero Istruzione

Ore 10.30 Relatore Andrea Cartotto Membro Registro Internazionale Innovative Educational Trainers e Membro Registro Formatori Professionisti A.I.F. – Italian Member “The Document Foundation.

Titolo del webinar: Introduzione al tema del software libero / Open Source e Free Software

Link per Iscrizione: https://www.fondazionefranchi.it/iscrizione-webinar-opensource

Corso di aggiornamento accreditato su Piattaforma Sofia ai sensi del D.M. 170/2016 – Codice Corso:

46674 – Codice Edizione: 68091

Seguono invito dell’USR agli Istituti scolastici regionali e dettagli dei webinar.

REGISTRO UFFICIALE(U).0007908.22-07-2020

Seminari 28 e 30 Luglio 2020

Vademecum Pago in Rete link

Slide Intervento David Sciacca link

Vademecum Pago in Rete per Famiglie link

Slides Avvocato Parenti. link

I temi e la privacy. link

la scuola a prova di Privacy. link

Allegato 1 – comunicazione Privacy link

Allegato 2  comunicazione Privacy scuola per le famiglie link

Allegato 3 – bollettino per Pagamento link

Allegato 4 – Garante Privacy link

Allegato 5 – Tabella Sanzioni Privacy link

Andrea Cartotto – Open Source e Free Software link


Sanremo: in periodo di quarantena Jobel e Fondazione Franchi annullano le distanze al centro diurno Alzheimer

La Cooperativa Jobel è stata dotata di un mezzo digitale completo e di semplice esecuzione per supportare le operatrici durante l’assistenza domiciliare […] continua a leggere


HUB – piattaforma per la Formazione On Line di Fondazione Franchi

Appena entrato in vigore il DPCM del 8 marzo 2020 come azione di contrasto alla diffusione dell’epidemia del Covid19 su tutto il territorio nazionale, Fondazione Franchi ha messo a disposizione gratuitamente la piattaforma HUB Fondazione Franchi per la didattica on line, usata da tempo per la propria formazione sincrona a distanza, per corsi, webinar e videoconferenze con scuole, università, enti statali e istituti di ricerca.

Facendo seguito alle richieste giunte in poche ore da centinaia di istituti scolastici di diverse regioni, nei giorni immediatamente successivi la Fondazione ha attivato delle sessioni di presentazione e formazione sulla piattaforma, per mettere in grado Dirigenti Scolastici ed Animatori Digitali di continuare le attività didattiche come se fossero in classe.

Abbiamo personalizzato questa piattaforma per rispettare alcune caratteristiche fondamentali per chi opera nell’educazione e nella formazione.

L’alta qualità delle interazioni. Una delle prime necessità legate all’emergenza causata dal CoronaVirus in ambito scolastico è stata quella di assicurare a tutti gli alunni la fruizione delle attività didattiche on line. HUB Fondazione Franchi, si è rilevata subito efficace con i trasferimenti audio/video di elevata qualità, modulabili dal docente, così da poter venire incontro a quegli alunni che non hanno la possibilità di accedere a connessioni veloci. Così, anche le interazioni (poter rispondere ad una domanda del docente, esporre la propria presentazione, commentare un video) diventano dinamiche e prescindono, per quanto possibile, dalle dotazioni tecniche degli utenti.

E’ intuitiva. HUB Fondazione Franchi, con semplicità permette ad ogni utente di ricreare tutto ciò che avviene durante una normale lezione in classe, dal registrare le presenze al mostrare il materiale oggetto della lezione, dalla domanda dal posto, per saggiare l’attenzione degli alunni, fino ad una vera e propria interrogazione.

Il docente ha il pieno controllo del comportamento della classe. Le impostazioni di base consentono di far iniziare la video lezione con microfoni e webcam disabilitate, di inibire le chat private tra compagni di classe. Nessun allievo, se non autorizzato dal docente tramite appositi semplici comandi potrà avere comportamenti non consoni alla lezione. Con pochi comandi, tramite un’interfaccia ben sviluppata, si è in grado di disabilitare microfoni e webcam, così che l’attenzione dei discenti possa esser focalizzata sulla lezione dell’insegnante.

Motivare gli alunni come una lezione dal vivo. Empatia e Coinvolgimento La piattaforma HUB, sviluppata come vero e proprio strumento per la didattica on line sincrona, è strutturata in modo da far intervenire alunne ed alunni sul materiale prodotto dall’insegnante, non solo in modalità audio e/o video, ma anche potendone commentare ed aggiungere propri contributi (sempre con l’abilitazione concessa dall’insegnante) e sentirsi coinvolti nella costruzione del momento formativo. Anche i discenti possono mostrare, condividere e sviluppare contenuti, sia caricandoli sulla piattaforma, sia potendo condividere il proprio monitor e mostrare così l’esecuzione di un determinato compito sempre sotto lo stretto controllo del docente. Un’altra caratteristica legata al coinvolgimento è la possibilità di sondare in ogni momento, l’attenzione dell’intera classe. Gli strumenti di valutazione progettati permettono di poter verificare in ogni momento l’attenzione e le competenze apprese da ogni allievo, tramiti semplici interpelli o test strutturati. Le interazioni dinamiche che scaturiscono tra docente e alunni, assieme alla possibilità di vedere l’immagine dell’insegnante son state implementate per permettere lo sviluppo della relazione empatica durante le lezioni a distanza. Tale relazione è importante nelle scuole secondarie di secondo grado, ma diventa assolutamente fondamentale per le scuole primarie e secondarie di primo grado, potendo vedere nitidamente il volto dell’insegnante e percepire la prossimità dei compagni, tutti “toccati” dall’emergenza e inaspettatamente chiamati a superare questa difficoltà collettiva.

Inclusività. Come nella lezione dal vivo, sono presenti insegnanti di sostegno per gli alunni con disabilità , anche nell’aula di HUB Fondazione Franchi oltre al docente, abbiamo la possibilità di inserire insegnanti di sostegno dedicati ai singoli alunni.

Privacy. La piattaforma opera nel pieno rispetto del regolamento UE 2016/679 “Trattamento dei dati personali” in quanto non viene acquisito alcun dato ulteriore a quelli già presenti nel registro elettronico, nè viene distribuito a nessuno alcun dato dell’allievo.

La procedura di utilizzo vagliata da Fondazione Franchi prevede che venga creata un’ Aula per ogni classe e che gli alunni possano accedervi tramite un semplice link (non è richiesto né una registrazione, né il download di programmi o App) inviato loro tramite Registro Elettronico. In questo modo, la piattaforma diventa un ambiente sicuro, dove potranno accedervi solo e solamente gli alunni di quella determinata classe e nessun dato sensibile dei minori o dei familiari dovrà esser richiesto.


 

“Istituto Guglielmo Marconi Prato in collaborazione con Fondazione Franchi

Primo classificato PREMIO SCUOLA DIGITALE con il Progetto Gualchiera”


Premio scuola digitale: progetto Museo Casa Romei di Ferrara alle selezioni regionali

All’interno del progetto classe 2.0 che Fondazione Franchi monitora e patrocinia in due sezioni dell’Istituto Superiore Einaudi di Ferrara, è stata sviluppata la realtà virtuale del Museo di Casa Romei. Questo ambiente immersivo, che riproduce fedelmente gli spazi espositivi del museo, ha l’obiettivo di rafforzare e mettere in pratica quelle competenze digitali che gli alunni acquisiscono durante il percorso di studi.Venerdì 14 febbraio 2020 si è conclusa nella Sala Boldini di Ferrara la fase provinciale della seconda edizione del Premio Scuola Digitale per l’anno scolastico 2019/2020, un’iniziativa del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, intesa a promuovere l’eccellenza e il protagonismo delle scuole italiane nell’apprendimento e nell’insegnamento digitale.Il Premio ha finalità di favorire lo sviluppo delle migliori pratiche sul tema della didattica digitale innovativa, facendo emergere i migliori progetti di scuola digitale, previa selezione a livello locale (provinciale e/o territoriale), regionale e nazionale.La competizione è stata organizzata, per il secondo anno consecutivo, dall’Istituto d’istruzione superiore “Copernico-Carpeggiani”, individuata dal MIUR quale scuola capofila provinciale e ha visto quattro scuole di primo ciclo e cinque del secondo ciclo contendersi l’ambito premio di 1000 euro La giuria è presieduta da Giulio Santini dell’UST e composta da Fabrizio Riguzzi di UniFe, Alessandro Zangara dell’Ufficio Stampa Comune di Ferrara, Luca Farinelli del Servizio Marconi, Mario Zappaterra dell’Unità Operativa Giovani del Comune di Ferrara e Daniele Ponselé, rappresentante di Confindustria)l’Istituto d’istruzione superiore “L. Einaudi” si è piazzato al primo posto nell’ambito del secondo ciclo con la realizzazione di un “Museo Casa Romei in 3D”, saputo mettere in contatto il mondo digitale con la realtà urbana che gli studenti coinvolti hanno avuto modo di conoscere e approfondire. L’ambiente Virtuale sviluppato assieme agli esperti messi a disposizione dalla Fondazione è un primo passo verso due strade possibili: sia nell’ambito dei videogame che quale primo passo verso la creazione di una app disponibile per i turisti affinché possano visitare virtualmente i luoghi più belli di Ferrara prima di recarvisi di persona.

Da Cronaca Comune del 18 Febbraio 2020


Bullismo e Cyberbullismo da Unicef.it del 13 Febbraio 2020


Edidatech

Edidatech – Editoria, Didattica e Tecnologia” dall’ 8 al 9 Febbraio 2020 all’interno della Fiera Elettronica presso Tuscany Hall.

Sviluppata e promossa dalla Fondazione, vuole essere un osservatorio sullo sviluppo tecnologico didattico nel panorama Toscano, facendo immergere i presenti nel presente e nel prossimo futuro.

I 200 alunni e docenti di classi selezionate degli istituti “Gobetti Volta” di Bagno a Ripoli, dell’Istituto Tecnico Industriale “da Vinci”, dell’Isitutoto Tecnico “Galilei” e Istituto Tecnico “Meucci” di Firenze e Istituto Superiore “G. Marconi” di Prato, hanno visto l’alternarsi dei docenti di 3D Academy, in qualità di formatori ed esperti dello sviluppo di Ambienti Immersivi, Intelligenze Artificiali, provenienti dal mondo dei videogiochi e delle animazioni per il cinema, declinate in ambito robotico, biomedicale e divulgativo. Assieme al Dirigente Scolastico Prof. Paolo Cipriani, dell’Istituto Superiore “G. Marconi” di Prato, con il quale Fondazione Franchi e 3D Academy stanno realizzando il cortometraggio in animazione CGI, “La Scelta importante” sui temi del bullismo a scuola e sviluppato all’interno del Bando Siae. “Per chi Crea” BANDO 3 – FORMAZIONE E PROMOZIONE CULTURALE NELLE SCUOLE, Settore cinema. Nella mattina del’8 Febbraio nella sezione “incontri”, si sono susseguiti seminari della durata di un’ora sui temi, dove gli esperti hanno mostrato agli alunni delle scuole superiori di Firenze e provincia le applicazioni concrete in campo di Intelligenza Artificiale, sviluppo di simulatori professionali tramite Realtà Virtuale e futuro dei videogiochi e le implicazioni del rapporto uomo-macchina Nel pomeriggio di Sabato 8 e per tutta Domenica 9, si sono alternati formatori e tecnici in laboratori aperti a docenti e appassionati, su. Strumenti digitali di chimica legati al territorio, Laboratorio interattivo sulla didattica della modellazione 3D e successiva stampa 3D. Interazione fra monitori touch ed i devices di docenti e alunni e ricaduta educativa sugli alunni Il Coding, nelle scuola primaria e secondaria di primo grado: un primo approccio educativo alla robotica ed alle interazioni tra diversi strumenti digitale. L’ultimo Laboratorio è stato sviluppato e condotto sulle tecniche pedagogiche di insegnamento della seconda lingua.

  • dav


Nuovi Interventi normativi ed operativi in tema di bullismo e cyberbullismo, responsabilità scuola – famiglia, web reputation.

Se ne parlerà il 13.01.2020 alle ore 15.00 nell’aula delle adunanze del Tribunale di Catania, promotrice dell’incontro l’Associazione Cammino – Camera Nazionale Avvocati per la persona le relazioni familiari e i minorenni, sede di Catania, Presieduta dall’avv.to Maria Elena Parisi, in collaborazione con il Comitato Regionale Sicilia per L’UNICEF, presieduto dal prof. Vincenzo Lorefice, il Comitato Provinciale Catania per L’UNICEF, presieduto dalla dott.ssa Ambra Picasso e la Fondazione Franchi, presieduta da Fernando Franchi. Il convegno si propone di affrontare, con gli Interventi della dott.ssa Caterina Ajello, della dott. Adriana Battaglia e dell’avv. Delia Ginardi il delicato tema del bullismo e del cyberbullismo, secondo la legge 71/2017 e la nuova proposta normativa, in corso di approvazione DDL 1524 del 2019, con particolare riferimento alle responsabilità penali e civili dei protagonisti del fenomeno, delle famiglie e della scuola. L’argomento sarà affrontato anche dal punto di vista tecnico operativo, con l’intervento del prof. Giancarlo Pavano, ideatore del progetto PIOS ( Protocollo Integrativo Organizzativo Scuola). Infine la dott.ssa Letizia Pastore parlerà, delle conseguenze del cyberbullismo sulla web reputation e l’incidenza sui colloqui di lavoro.


DSC_5744

I Convegni organizzati dalla Fondazione Franchi, sono totalmente gratuiti e indirizzati ai genitori e docenti degli alunni degli Istituti Comprensivi, vedono la partecipazione della Polizia di Stato, sezione Polizia Postale. L’intento, è quello di fornire informazioni e soluzioni concernenti i principali aspetti della navigazione su Internet e l’utilizzo sicuro dei Social Network, soprattutto da parte dei minori.

E’ ferma convinzione degli organizzatori e dei relatori, che nella nostra società la Rete sia in grado di offrire opportunità ormai irrinunciabili per lo studio, il lavoro, la condivisione, la partecipazione e la cittadinanza attiva. Affrontare i rischi relativi alla presenza in Rete degli alunni, è un compito doveroso, che implica la compresenza di insegnanti genitori ed istituzioni.

E’ in questa logica che si intende affrontare la problematica dello sviluppo sociale e civile della nuova cittadinanza, alla presenza di esperti del settore identificati in funzione dell’apporto culturale che il loro background o la loro funzione assicura.


Seminario Catania – 20 Aprile 2017

Giovedì 20 Aprile 2017, presso l’aula Magna del Liceo “M. Cutelli” di Catania

Il Convegno è totalmente gratuito ed è indirizzato ai genitori e docenti degli alunni del Liceo e degli Istituti Comprensivi, e vede la partecipazione di esperti di didattica e nuove tecnologie. L’intento, è quello di fornire informazioni e soluzioni concernenti i principali aspetti dell’utilizzo consapevole di Internet e l’utilizzo sicuro dei Social Network, soprattutto da parte dei minori.


Seminario Porto Santo Stefano – 16 Aprile 2015

  • Seminario Porto Santo Stefano - 16 Aprile 2015


Seminario Poggibonsi – 21 Gennaio 2016